A CHE SERVE LA POESIA? – Mario R. Stabile

A CHE SERVE LA POESIA?

@
Non si può per niente spiegare.
Non serve a nulla. A che serve
l’amore, l’amicizia? A niente.
Serve a ciò che non è misurabile,
@
Che sfugge, che non si può ponderare,
calcolare, possedere. Non serve.
Non serve. E , come tutte le cose,
@
la poesia ricorda che il poeta è più
grande di quanto si possa credere.
Ma cosa è l’esperienza estetica,
l’attimo di una immagine,
@
di un colore, un suono che esplode?
A cosa serve la poesia? A cosa
serve trasmettere passione
@
che tiene insieme i fili del proprio
sentire? No. Non si hanno spiegzioni
di fondo. Eppure, la poesia richiede
una lunga iniziazione, E, in essa,
@
è il profumo, l’accento, che possono
contagiare, far piangere e innamorare.
In fondo, il fine dell’Arte è quello
@
di produrre diletto. Non necessaria,
come il pane. Tuttavia, rende l’uomo
felice per comunicare
e per emanciparsi.
@
Serve il tempo di una scintilla che
abbaglia per sempre, diversa per ogni
onda, per ogni respiro e per ogni vita.
@@@
Mario R. Stabile

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *