E’ NOTTE – Cenzo Casavola

E’ NOTTE

L'immagine può contenere: notte, albero e spazio all'aperto
E’ notte, il mondo di oggi. non esiste più,
sono fiero e colmo di gioia; è morto
il tempo di questo giorno come sempre,
nulla è cambiato, tutto è passato.
E’ notte qui da me, non ho un ricordo
che mi possa rattristare, un atto
mi passa davanti all’anima serena:
di non aver chiuso i miei pensieri.
E’ notte fonda, la quiete del silenzio
sfiora il mio spirito che attende
la mia morte apparente, a sognare
cose mai pensate, ma vive in me.
E’ notte dai pochi battiti del pendolo,
sfioro l’immensità del nulla,avverto
d’essere immerso in luci di scie
che oltrepassano il mio essere uomo.
Scrivo e dormo, sogno e sveglio:
sono così ora, e ancora un solo attimo,
e ascolterò il fluire di tutti quelli
che navigano nella dimensione vitale.
E’ notte per chi non sa vivere
nella luce incorruttibile che esiste
nell’oltre, là, ove regna il perdono
al morto vivente che rincorre il fatuo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *