GIORNO NUOVO O NUOVO GIORNO? – Massimo Grilli

 

Giorno nuovo o nuovo giorno ?

Nuovo giorno o giorno nuovo ?

Non c’e’ tempo

il respiro di un anemone dura un attimo.

Ho una gardenia sul cuore,

non posso restare nell’incertezza.

Vesto la malinconia,

con il suo frack d’argento,

fa troppo caldo anche per pensare,

una brezza si leva da lontano.

Fortuna ci sei tu.

Capita di sentirsi

bussola senza ago,

basta alzare gli occhi al cielo

e trovarti sempre mia stella polare.

Scivola leggera

la penna sullo scrittoio

tra sottili ali di polvere,

tossiscono anche gli acari.

Ho finito l’inchiostro,

le parole sono ciottoli

su letti di fiume

abbandonati dall’acqua.

Ho finito l’inchiostro

ma non l’amore che ho di dentro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *