I giorni dell’amore perduto – Sandro Spallino

I giorni dell’amore perduto

…Ora che non c’è più l’amore,
il nostro amore
non ci sono più amori nelle strade,
solo vento nei cortili e vestigia
antiche di ciò che fu nostro,
il nostro cuore. Il cuore.
Camminavamo insieme,
insieme al nostro amore
e ai sogni dell’era
svaniti come coriandoli,
col pensiero camminavamo
dell’abbraccio e dei soli baci.
C’era un sole
un cielo e rose nostre a brillare sempre,
tu le stringevi col pensiero dell’amore
li prendevi in mezzo al profumo
dei fiori, delle stelle.
Sono fuggiti ora il cuore,
i sogni e i fiori nostri
dietro i cortili di stelle,
non li avremo più
i nostri intrecciati amori
i giorni e le notti dell’abbandono…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *