INCEDERE ELEGANZA – Santina Gullotto

Dalla silloge “VERSI RIFLESSI”


INCEDERE ELEGANZA
Nell’incedere eleganza del tempo
che passa su prati verdi vellutati
ornati da piccoli fiori variopinti
in una primavera protesa a svanire
tra calde giornate di un’estate…
Con incedere eleganza i campi dorati di spighe
piegano il capo al vento caldo
tra papaveri rosso fuoco che si dispiegano
sui bordi di stradine di campagna…
Nell’incedere eleganza i passi del tempo
attraversano tappeti di foglie ingiallite e rossastre
che scricchiolando lievemente
rompono il silenzio in un autunno
generoso di grappoli d’uva pronti per il mosto
espandendo un profumo per le strade campestri
dalle vecchie cantine a nuovo ormai rimesse…
Nell’incedere eleganza di passi che si perdono
lasciando orme nel candore di una coltre
di candida neve luccicante …
in un inverno che porta con se
il profumo dell’olio fresco di frantoio…
nell’aria opaca di nebbiolina fredda
un fumo fragrante si alza dal braciere delle caldarroste…
Con incedere eleganza passano le stagioni e gli anni …
lasciando segni indelebili negli animi
segnati da un passato poco generoso….
Animi umili che hanno così potuto
carpire il vero senso della vita…

@Santina Gullotto

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *