NEL SILENZIO – Cenzo Casavola

NEL SILENZIO

Risultati immagini per uomo solo
Quante volte il cuore ha perso
La sua sede, più non ricordo.
La gola strozzata per la sua presenza
In tutte le ore, tutte le volte
Il pianto del figlio incidentato
Lo fa sobbalzare; corri, corri,
corri, e questo impazzito cuore,
mi fa male, mi soffoca, si corro.
Anche senza respiro, corro.
Lo spirito mi preme, vai piano,
ormai è successo. Come è triste
vederlo piangere in questo posto
dal odore d’asepsi. Su e giù,,
giorni d’angoscia, poi sparisce
nel nulla tutto il mio esistere.
E PIANGO COME UOMO NEL SILENZIO.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *