Sospesi nel Barlume ch’illuminerà – Valtero Curzi

A volte si prova uno stato d’animo indefinito, che non è né malinconia né gioia e nemmeno apatia. E’ una condizione emozionale che sta sospesa nei pensieri, nell’animo, nella sensazione del proprio viversi del “qui e ora”. E’ arcano sentire. Poi la magia di una musica, una particolare musica mai ascoltata prima, tramuta quello stato d’animo in versi, i quali diventano a quel punto necessari, assolutamente necessari per definire quello stato d’animo. E dopo, tutto ritorna nella normalità di sensazioni e emozioni consuete , anche contrastanti. Ma mai come quello stato neutro ma assoluto in sé.

Sospesi nel Barlume ch’illuminerà

Accompagno calmo la memoria
bussando alla sua porta
ma non apre, è addormentata
come consumata nei segni
sciolti i nodi, rotti i patti,
distrutte le scorie.
Rinasceremo all’eterna stasi
che c’attraversa
quando è così lieve e neutro
il sentirci dolcemente sospesi ?
Arde il Barlume ch’illuminerà.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *