Stelle morenti – Larah Lei

 Stelle morenti

E ad ogni ora arretro
ripasso sulle mie orme
inverse e ingenue ,
le cancello con tenera pietà
come la coscienza fa con l’illusione .
E a me stessa domando perdono
per quella corsa cieca ,
quel salto da puledra
verso uno steccato
ch’era già montagna
e mi pareva un volo di gabbiano.
Ad ogni ora s’allarga il mio nero mantello
dove mi copro il capo
per non sfidare invano un sol di schiena ,
per dar l’addio a una stella che non c’era .
_by Larah Lei _______

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
_Artista Roberta Coni _______

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *