Articoli

– Tu donna – Giorgio Morabito

– Tu donna –

L'immagine può contenere: una o più persone, nuvola e cielo

Un’orchidea…
si dipinge sul tuo viso smanioso…
che solo tu donna…
fatta d’incanto e frenesia
splendi al viandar del dì,
ove i tuoi occhi s’increspano di sole
e t’immergi di marea e poesia.
Nell’azzurra onda che t’innalza ai cieli,
tra vertigini d’un sogno,
ormeggiato su spigoli di stelle,
sta la tua sottana di vento
abbottonata al canto silente della luna.

Mi portasti via – Giorgio Morabito

 

Mi portasti via

lontano dai tuoi occhi

e in un raduno di stelle

cercai il tuo volto

sotto ogni strato di cielo.

Gio.M