Articoli

Resta con me!- Teresa Esposito

Resta con me!
Fammi dormire sul tuo cuore
Non lasciarmi sola
Sono in guerra con le mie paure.
Prenditi cura di me! Difendimi
dagli incubi dell’anima:
Son pensieri tediosi, quelli più fastidiosi
che solo tu potrai stanare.

Resta con me!
Stringimi forte
Non andare via. Ti amo.
Resta. Coprirò di baci la tua bocca
Coprirai di carezze la mia carne.
Le tue gioie saranno le mie
I miei desideri son solo tuoi.
Tu sei il mio bene,
Resta con me!
Riposa sul mio cuore.
Questa notte, altre notti
Per sempre, eternamente mio amore.

Teresa Esposito

.

Passerà il tempo…Teresa Esposito

Passerà il tempo…


Passerà il tempo dei poeti,
ignobile, ignorato …
Ma noi folli maledetti.
Passerà il tempo della famiglia,
infame, traditore…
E Caino uccise Abele.
Passerà il tempo delle donne,
assassino, vessatore…
Ma l’uomo ammazza ancora.
Passerà il tempo dei bambini,
avverso, bestiale…
E la fame preda corpicini.
Passerà il tempo dei politici
Giuda, incolto…
Ma la polis era in crisi.
Passerà il tempo dell’amore,
Volano, fragile…
E la coppia scoppierà.
Passerà il tempo della fede,
miscredente, accanito…
Ma l’angariato è incalzato.
Passerà il tempo della pace
Sottomesso, silenzioso…
E la guerra annienta l’uomo.
Passerà il tempo…
Passerà il tempo ancora.
Teresa Esposito

La bambina smarrita – Teresa Esposito

La bambina smarrita

Perduta nel lasso
di giorni venduti,
la bambina smarrita
senz’anima rinvenuta.
Son giorni d’inferno
per l’età cascata,
caduta e rinchiusa
nel vuoto del sogno.
La bambina smarrita
geme da sempre:
vorrebbe la vita
del tempo di ieri
e cambiare il senso
al fato fatale.
Non più germogliata,
ma solo indurita
da un tempo canaglia,
la bambina smarrita.
Or ora fantastica,
abburatta il futuro
di un domani migliore.
La bambina smarrita,
è granitica ormai,
e nulla scalfisce
il suo soffio vitale.
Teresa Esposito

Ci siamo perduti ancora. . .Teresa Esposito

Ci siamo perduti ancora. . .

Mio amore, mio dolce amore.
Ci siamo perduti ancora. . .
Mille volte t’ho cercato
e mille volte ho detto basta.
Era dolce guerra e amore.
Sapevo delle tue armi
e tu conoscevi le mie paure.
Ti amo ancora, ti amo alla follia.
Il mio corpo vuole ancora le tue mani,
la mia bocca i tuoi baci.
Era magia dei sensi,
sapevi tutto della mia intimità
e io conoscevo i tuoi capricci.
Ti amo ancora, ti amo alla follia.
Mio amore, mio dolce amore.
Ci siamo perduti ancora…
Teresa Esposito