Tergiversare – Gerardina Rainone

Tergiversare

Per cosa poi?
Quel che hai in animo
troverà la sua strada,
forse non è oggi
forse un pò più in là
tra le contorte vie
di metafore in versi
oppure tra un sorriso
di falsi paradisi,
ecco che affiora
in tutta la sua forza
un pensiero denso
oltre la scorza
e sarà catarsi
inutile la farsa.
G.R.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *