Treno – Toshiro Haikido‎

Treno
portami lontano, oltre l’orizzonte
in una landa senza nome
fremo
all’unisono con l’anodino ritmo, tuo
su questi infiniti binari
tràino
la valigia dei ricordi Vitae
in questa Stazione senza orari e mete
mi siedo, lascio spaziare i pensieri
tremo
in questo tramonto senza un briciolo di tepore
mi vesto da vagabondo e mi avvio
per cercare me stesso
e, forse
chi mi ama…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *