Zeljko Saric – Nostalgia di Venezia

Zeljko Saric

Nostalgia di Venezia

 

Con Venezia nel sangue

sei emersa sulle strade di Belgrado

nella tua gondola di tristezza

e sei diventata la principessa

del Danubio bagnato dal sole

dove mi sono trovato

….come un uomo annegato

nell’anima tua

mentre la barca di Caronte

mi portava piano fino ai palazzi veneziani…

La mia anima cercava le tue ombre

non c’eri in piazza San Marco

ti ho cercato nella folla dei passeggeri

nel silenzio delle basiliche

ho catturato il tuo sorriso

sui quadri di Ricci, Tiepolo e Canaletto

ti sentivo nella musica di Vivaldi.

Al Canal Grande

un veneziano agitando con le mani

mi voleva spiegare insistentemente

dove ti aveva vista sul ponte di Rialto

ho guardato una dama

e quando stavo per chiedere a lei

si è girata

e poi è scomparsa in fretta.

Ti ho cercata dappertutto

nella chiesa di Santa Maria

sugli scaffali delle biblioteche

in un capriccio

stavi incantata con gli archi di trionfo…

Mi chiedo se io sono a Venezia

o Venezia è in te

e in me , Alessandra…

 

Translate by

Valeria Markovic

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *